Natali Giovanni

1884 - 1959

Note sintetiche

Scheda

Giovanni Natali fu docente, storico e poeta, anche dialettale. Le prime pubblicazioni risalgono al 1909-10, quando mise alle stampe studi di filologia classica, in particolar modo latina, con particolare attenzione ai filosofi stoici. Già da esse si evinceva una costante del suo modus operandi: il senso critico di matrice positivistica, che gli permetteva di mediare tra il mero dato e i voli pindarici della teoria pura. Qualche anno più tardi il suo oggetto di studio fu la storia della geografia, nel senso dell’evolversi della scienza in connessione col divenire della cultura nel suo insieme. A questi studi appartengono i saggi su personaggi risorgimentali come, ad esempio, Carlo Cattaneo e la geografia, o sul pensiero geografico di Mazzini. Dal 1928 Natali inizia ad applicarsi alla storia del Risorgimento vera e propria, in particolare al Risorgimento toscano e bolognese. Riposa nel Campo 1946 (piano terra corsia nord, loculo multiplo n.156-162) della Certosa di Bologna.

Elisa Musi

Leggi tutto

Eventi

Luoghi

Multimedia
Bologna post unitaria
Bologna post unitaria

Quadro socio politico della Bologna post unitaria nel periodo 1859-1900. Intervista ad Alberto Preti. A cura del Comitato di Bologna dell'istituto per la storia del Risorgimento italiano. Con il contributo di Fondazione del Monte di Bologna e Ravenna. www.vedio.bo.it

La Città Rossa nella Grande Guerra
La Città Rossa nella Grande Guerra

La storia di Bologna durante il primo conflitto mondiale raccontata nel video di Alessandro Cavazza e Lorenzo K. Stanzani. A cura del Comitato di Bologna dell'Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano, Museo Civico del Risorgimento di Bologna, Cineteca del Friuli, Fondazione del Monte, Istituto Ortopedico Rizzoli.