Bologna che dorme

Bologna che dorme

1898 - 1899

Scheda

Nato come uno dei tanti periodici che vorrebbero interpretare ed esprimere il cosiddetto spirito petroniano, per tradizione allegro e spensierato, il settimanale si eleva nettamente oltre il livello di questi, grazie al contributo degli illustratori  Augusto Majani e  Afredo Baruffi che riescono a dare ai 53 numeri pubblicati un'impronta personale e innovatrice, riservando un'attenzione particolarissima alla veste grafica. L'apporto letterario di Antonio Fiacchi e Lorenzo Stecchetti, molto apprezzati dal pubblico bolognese, assicura un notevole successo al settimanale, ma rappresenta un pesante condizionamento - come, del resto, tutto il tono assolutamente disimpegnato di “Bologna che dorme” - per i giovani artisti che, ormai maturi per iniziative più qualificate, proprio da questa esperienza prenderanno le mosse per intraprendere la vicenda di “Italia ride”. Periodico umoristico letterario illustrato - pubblicazione settimanale, gerente responsabile  Giuseppe Bonfiglioli, edito a Bologna dal dicembre 1898 al dicembre 1899. Stampa: Soc. coop. Lit. Azzoguidi; per le parti in litografia, Stab. Lit. Sauer e Barigazzi. [Fabia Farneti]

Franco Cristofori nel 1973 in 'Bologna come rideva' (Cappelli ed.) dedica spazio alla rivista Bologna che dorme, riperocorrendone le vicissitudini: 'le cose inizialmente non andavano troppo bene per il giornale. Il Sarti ebbe allora l'incarico di implorare dallo Stecchetti un continuo soccorso. [...] Il tono, a parte le poesie e i dialoghetti bolognesi, è mondano e salottiero: teatri, feste, piccoli avvenimenti cittadini, prese in giro bonarie e garbate.'

Oltre ai numeri sciolti presenti in questa pagina, è possibile sfogliare l'intera raccolta nel sito della Biblioteca Comunale dell'Archiginnasio di Bologna. Testo di Fabia Farneti tratto da: Il Liberty a Bologna e nell'Emilia Romagna, catalogo della mostra, GRAFIS, Bologna, 1977. Trascrizione a cura di Lorena Barchetti

Leggi tutto

Organizzazioni

Eventi

Luoghi

Persone

Multimedia
DOCUMENTARIO | BOLOGNA NEL LUNGO OTTOCENTO (1794 - 1914)
DOCUMENTARIO | BOLOGNA NEL LUNGO OTTOCENTO (1794 - 1914)

Documentario - Bologna nel lungo Ottocento (1794 - 1914), 2008. La città felsinea dall'età napoleonica allo scoppio della Grande Guerra.

Documenti
Bologna che Dorme
Tipo: PDF Dimensione: 8.83 Mb

Bologna che dorme. Anno 2, n. 40 - 4 ottobre 1899. Bologna, Società Cooperativa Tipografia Azzoguidi

Ricordi autobiografici
Tipo: PDF Dimensione: 8.10 Mb

Lorenzo Stecchetti (Olindo Guerrini) - ricordi autobiografici. Estratto con testi di Oreste Trebbi (Argia Sbolenfi - Bepi), Alfredo Testoni (Gastronomia), Augusto Majani (Stecchetti in caricatura); Zanichelli editore, Bologna, 1916

Bologna Russa
Tipo: PDF Dimensione: 1.50 Mb

Bologna Russa. Anno 2, supplemento al n. 10 di 'Bologna che Dorme', 9 marzo 1899. Bologna, Società Cooperativa Tipografia Azzoguidi

Bologna che dorme
Tipo: PDF Dimensione: 3.82 Mb

Bologna che dorme, supplemento dedicato alla laurea di Giuseppe Lipparini, 1899. Bologna, Stabilimento Litografico Sauer e Barigazzi.

Bologna che dorme
Tipo: PDF Dimensione: 3.46 Mb

Bologna che dorme. Anno 2, n. 35 - 31 agosto 1899. Bologna, Società Cooperativa Tipografia Azzoguidi.

Bologna che Dorme
Tipo: PDF Dimensione: 8.17 Mb

Bologna che dorme. Anno1, n. 1 - 8 dicembre 1898. Bologna, Società Cooperativa Tipografia Azzoguidi

Bologna che Dorme
Tipo: PDF Dimensione: 8.20 Mb

Bologna che dorme. Anno 2, n. 2 - 12 gennaio 1899. Bologna, Società Cooperativa Tipografia Azzoguidi