Centotrecento

Centotrecento

via Centotrecento

Scheda

Da via delle Belle Arti a via Irnerio.
Prima documentazione dell'odonimo: 1296 (Burgus Traxendis).
L'odonimo Centotrecento è uno dei più enigmatici di Bologna. Parecchie favole furono inventate per spiegare questo nome: dal tal Cento Trecenti (mai esistito) che avrebbe abitato qui e dato il nome alla via, alla compera di due case del costo una di cento lire, l'altra di trecento, ad una improbabile derivazione da Zeinter Sant (Centro Santo) per le molte chiese ed oratori presenti, ad altre che non vale nemmeno la pena di ricordare.
La prima testimonianza del nostro Centotrecento è alla fine del XIII secolo in cui troviamo sia Burgus Traxendis, sia Centum Traxendis.
Centum Traxendis venne italianizzato per errore in Cento Trecento / Centotrecento. Questo odonimo, confermato dalla riforma napoleonica del 1801, non fu toccato dalla riforma del 1873/78 ed è arrivato fino a noi.

Da documenti del XIII secolo pare di capire che le traxende della nostra via erano delle paratoie che servivano a regolare i flussi delle acque nelle chiaviche.

La presenza nei pressi di via Centotrecento di parecchi canali e canalette derivate dal Canale di Savena avvalora questa ipotesi.

link al sito Origine di Bologna

Leggi tutto

Luoghi

Eventi

Opere

Bibliografia
Cose notabili della città di Bologna ossia Storia cronologica de' suoi stabili sacri, pubblici e privati
Guidicini G.
1868 Bologna
Le vie di Bologna
Fanti Mario
2000 Bologna Istituto per la Storia di Bologna
Bologna in pianta città del Papa
Agostino Militelli
1692 Bologna
Indicatore bolognese riferibile a ciascun edifizio componente la città : compilazione a vantaggio de' forestieri e a comodo di qualunque persona
Sebastiano Gaetano Giovannini
1854 Bologna
Nomi delle strade, vie, borghi, et vicoli, che sono nella citta di Bologna
Giovanni Niccolò Pasquali Alidosi
1624 Bologna
Nomi et cognomi di tutte le strade, contrade et borghi di Bologna
Giovanni Zanti
1583 Bologna Rist. anast Bologna : Grafis
Origine dei nomi delle strade, piazze, porte in Bologna
Giulio Cesare Pietra
1933 Bologna Comune di Bologna
Origine delle Porte, Strade, Borghi Contrade, Vie, Viazzoli, Piazzole, Salicate, Piazze, e Trebbi dell'Illustrissima Città di Bologna con i loro Nomi, Pronomi, e Cognomi
Camillo Scaligeri della Fratta (pseudonimo di Adriano Banchieri)
1635 Bologna Clemente Ferroni
Origine di Bologna (www.originebologna.com)
Carlo Pelagalli
2015 Bologna Sito web
Origine di tutte le strade, sotterranei e luoghi riguardevoli della citta di Bologna
Ciro Lasarolla [i.e. Carlo Salaroli]
1743 Bologna
Apri mappa