Cavicchi Olindo

1881 - 15 maggio 1917

Note sintetiche

Causa della morte: Disperso
Occupazione: Bracciante

Scheda

Cavicchi Olindo, di Giuseppe, soldato nel 150mo reggimento Fanteria nato a Baricella nel 1881, dimorante a Baricella, disperso sul San Marco il 15 maggio 1917. Bracciante. Ammogliato, lascia due orfani.
Soldato del 31° reggimento fanteria, assieme al 32°, formavano la brigata Siena.
Fra il 24 ed il 31 marzo 1917 la brigata si sposta per ferrovia verso Treviso, per essere impiegata nella 10° battaglia dell' Isonzo , alle dipendenze della 33° divisione.
Il 31° reggimento viene temporaneamente lasciato di rincalzo alle truppe di prima linea, ad esso ed al 32° vengono affidati compiti di pattugliamento ed azioni dimostrative.
La battaglia è già in corso da una diecina di giorni, quando la " Siena " nella notte del 23 maggio raggiunge il settore di prima linea presso il paese di Doberdò; essa viene assegnata alla conquista del tratto di fronte fra quota 247 e la rotabile di Selo, e contro tali linee, nei giorni dal 24 al 27 maggio, la brigata dirige i suoi sforzi, non coronati da successo nonostante il valore dispiegato. Durante la 10° battaglia dell' Isonzo, la brigata Siena ebbe fuori combattimento oltre 2000 uomini tra cui 80 ufficiali. Il 15 maggio 1917, nella zona del monte S. Marco, in una delle prime azioni dimostrative attuate dal 31° reggimento, moriva Cavicchi Olindo, aveva 36 anni.
(Paolo Antolini)
Leggi tutto

Ha fatto parte di

Eventi

Luoghi