Castel Tialto

Castel Tialto

Via Castel Tialto

Scheda

Da Strada Maggiore a via San Vitale.
Prima documentazione dell'odonimo: 1251 (Castellum Thedaldum).

Questa è una via molto antica, documentata nel XIII secolo con i nomi Castellum Thedaldum, Androna Castri Tedaldi e Castrum Tedaldum.

Dal XVI secolo in poi fu sempre chiamata Castel Tialto e così formalizzata nel 1801 dalla riforma toponomastica napoleonica.
La riforma postunitaria del 1873-78 mantenne l’odonimo classificandolo come via: via Casteltialto.

Esistette un Castel Tialto del ferrarese che fu oggetto anche di una battaglia e che fu espugnato dai bolognesi nel 1309, ma è da escludere che il nome della via ricordi la vittoria essendo l’odonimo documentato a metà del XIII secolo.
Più probabile che la via fosse abitata da una o più famiglie provenienti da Castel Tialto e che di conseguenza ne abbia preso il nome.

link al sito Origine di Bologna

Leggi tutto

Luoghi

Eventi

Documenti
Portici di Bologna (I)
Tipo: PDF Dimensione: 1.78 Mb

Giulio De Frenzi, I portici di Bologna. Estratto dal periodico 'La Lettura - rivista mensile del Corriere della Sera', Milano, 1905.

Bibliografia
Cose notabili della città di Bologna ossia Storia cronologica de' suoi stabili sacri, pubblici e privati
Guidicini G.
1868 Bologna
Le vie di Bologna
Fanti Mario
2000 Bologna Istituto per la Storia di Bologna
Città di Bologna posta in pianta in esatta misura con la distinzione de portici che sono in essa. Instituto delle Scienze. Studio pubblico.
Benedetto XIV (dedicatario); Monari Gregorio (dis.); Scarselli Antonio Alessandro (inc.)
1745 Bologna
Nomi et cognomi di tutte le strade, contrade et borghi di Bologna
Giovanni Zanti
1583 Bologna Rist. anast Bologna : Grafis
Origine delle Porte, Strade, Borghi Contrade, Vie, Viazzoli, Piazzole, Salicate, Piazze, e Trebbi dell'Illustrissima Città di Bologna con i loro Nomi, Pronomi, e Cognomi
Camillo Scaligeri della Fratta (pseudonimo di Adriano Banchieri)
1635 Bologna Clemente Ferroni
Origine di Bologna (www.originebologna.com)
Carlo Pelagalli
2015 Bologna Sito web
Origine di tutte le strade, sotterranei e luoghi riguardevoli della citta di Bologna
Ciro Lasarolla [i.e. Carlo Salaroli]
1743 Bologna
Tontina mista o sia Progetto per illuminare la citta di Bologna
AAVV
1762 Bologna Sassi successore del Benacci
Apri mappa