Casari Adelia

Casari Adelia detto/a Emma

Note sintetiche

Titolo di studio: Licenza elementare
Occupazione: Colono

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 1 luglio 1944 - 21 aprile 1945)

Scheda

Adelia Casari, “Emma”, da Agostino e Giovanna Dalloli; nata l'1 giugno 1919 a Medolla (MO). Nel 1943 residente a S. Giovanni in Persiceto. Licenza elementare. Colona mezzadra.
Proveniente da una famiglia di mezzadri antifascisti, nell'aprile 1944 entrò in contatto con il movimento partigiano.
Nell'ottobre si unì al battaglione Marzocchi della 63a brigata Bolero Garibaldi. La casa dei suoi familiari divenne base partigiana. Il fratello Walther cadde nella Resistenza.
Riconosciuta partigiana dall'1 luglio 1944 alla Liberazione. Ha pubblicato con il nome di Emma Casari: “Nigrein” Storia di una donna, San Giovanni in Persicelo, Aspasia, 1999, pp.40.

Ulteriori approfondimenti sul sito della Fondazione Argentina Bonetti Altobelli.

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Luoghi

Persone

Multimedia
Adelia Casari - testimonianza
Adelia Casari - testimonianza

Testimonianza di Adelia Casari detta "Emma": "Ricordo del soldato tedesco Edmund".

Adelia Casari - ricordo di Adelfo Maccaferri
Adelia Casari - ricordo di Adelfo Maccaferri

Adelia Casari 'Emma' o 'Nigrèn' - ricordo del partigiano Adelfo Maccaferri 'Brunello'.

Adelia Casari - Ricordo dell'Inverno 1944
Adelia Casari - Ricordo dell'Inverno 1944

Adelia Casari 'Emma' o 'Nigrèn' - ricordo dell'inverno 1944.

Adelia Casari - Testimonianza
Adelia Casari - Testimonianza

Testimonianza di Adelia Casari detta "Emma": "Ricordo di un Sottoufficiale e del fratello Walter".

Documenti