Casali Leonida

Casali Leonida

8 febbraio 1898 - [?]

Note sintetiche

Titolo di studio: Laurea
Occupazione: Avvocato

Riconoscimenti

  • Partigiana/o ( 9 settembre 1943 - 21 aprile 1945)

Scheda

Leonida Casali, da Enrico Mariano e Romana Lodi; nato l’8 febbraio 1898 a Bologna; ivi residente nel 1943. Avvocato. A 16 anni, nel 1914, studente, si iscrisse alla federazione giovanile socialista per poi passare al PSI nel 1919.
Entrò nelle fila del PCI dopo il congresso costitutivo del gennaio 1921. Fu segretario della lega inquilini di Bologna e provincia, aderente alla Camera confederale del lavoro.
Venne più volte aggredito e subì violenze e bastonature da parte degli squadristi. L'1 maggio 1925 fu malmenato da una squadra di fascisti che lo ridussero in gravissime condizioni
. Promulgate le leggi eccezionali fasciste mantenne il suo impegno antifascista.
Alla fine del 1942 costituì a Bologna con i rappresentanti di altre forze politiche antifasciste il Comitato del fronte nazionale, dal quale, più tardi, si enucleò il CLN di Bologna.
Di questo ultimo organismo fu segretario dalla costituzione alla Liberazione. Contemporaneamente fu membro del CLNER e del CUMER.
Riconosciuto partigiano nei ruoli della 63a brigata Bolero Garibaldi col grado di maggiore dal 9 settembre 1943 alla Liberazione. Fece parte, designato dal PCI, del primo consiglio comunale di Bologna, nominato dal CLN e dal Governo militare alleato (AMG). [AR]

Leggi tutto

Ha fatto parte di

Eventi