Assalto disperato dei soldati brasiliani della FEB al Monte Castello

Scheda

I soldati della FEB, il Corpo di spedizione brasiliano al comando del gen. Mascarenhas, attaccano le difese tedesche sul Monte Castello, sopra Gaggio Montano, in condizioni atmosferiche proibitive. Riportano notevoli perdite (146 caduti), anche per un bombardamento prematuro dell'artiglieria americana. E' solo l'ultimo di una serie di vani assalti (il 24 e il 29 novembre con 416 caduti) portati dai brasiliani e dai soldati americani della 45a Task Force.
Il caposaldo tedesco, tenuto da fanti della 232a divisione Tridente, formata di veterani del fronte russo e da giovani reclute della regione di Francoforte al comando del gen. von Gablenz, resisterà per tutto l'inverno e sarà conquistato dai brasiliani solo nel febbraio 1945, nell'ambito del Piano Encore.
Un monumento della scultrice Mary Vieira ai piedi del monte ricorda il sacrificio dei "pracinhas" (soldatini) carioca.
Lo stesso 12 dicembre muore nella località Corona il comandante della Brigata Matteotti Toni Giuriolo, colpito mentre cerca di salvare due compagni feriti (Medaglia d'oro al VM).

cronologia sala borsa

Leggi tutto

Persone

Altro