Arcoveggio, dell'

Arcoveggio, dell'

Via dell'Arcoveggio

Scheda

Da via Aristotile Fioravanti a via delle Fonti.
Delib. cons. 16 aprile 1909.

Con Arcoveggio si indicava la località ove oggi sorge la chiesa parrocchiale di San Girolamo dell'Arcoveggio.

Arcoveggio è toponimo antichissimo, documentato già in un documento dell’XI secolo. Nelle carte topografiche del XVII secolo questa località era indicata come Arcoveio.
L'origine di questo toponimo è tuttora dibattuta.
Da scartare come parto di fantasia le antiche derivazioni da un Arco Regio di origine romana che qui sarebbe esistito, è più probabile una derivazione da Arcum Veclum, un ponte (arcum) forse sul corso antico del torrente Savena, che passava nei paraggi.
Via dell'Arcoveggio, a differenza di oggi, si diramava dalla Strada di Galliera (ora via Giacomo Matteotti) poco più a sud di via Jacopo della Quercia. Si dirigeva verso nord-ovest raccordandosi, mediante un breve tratto di strada scomparso, a via Luigi Serra, che era completamente compresa nel tracciato della antica via dell'Arcoveggio. Infine, con un altro tratto di strada completamente scomparso, andava a raccordarsi con via Aristotile Fioravanti, all'altezza di via Camillo Procaccini, e da qui proseguiva lungo questa via e si andava a raccordare con l'attuale via dell'Arcoveggio, in corrispondenza della chiesa di San Girolamo dell'Arcoveggio.

link al sito Origine di Bologna

Leggi tutto

Luoghi

Eventi

Bibliografia
Carta del bolognese per quanto esso si estende seguitamente dalle radici della collina sino al Modonese, Ferrarese, ed alla Romagna , 1732-1738.
Benedetto XIV (dedicatario); Benedetti Giuseppe (inc.); Chiesa Andrea (dis.).
1740 Bologna
Le vie di Bologna
Fanti Mario
2000 Bologna Istituto per la Storia di Bologna
Origine di Bologna (www.originebologna.com)
Carlo Pelagalli
2015 Bologna Sito web
Apri mappa