Salta al contenuto principale Skip to footer content

Il pugile Leone Blasi debutta tra i professionisti

18 Ottobre 1932

Schede

Si svolge dopo la partita di calcio al Littoriale il primo incontro del pugile Leone Blasi tra i professionisti.
Il peso gallo bolognese vince ai punti contro Mazzetti di Firenze. Blasi ha iniziato la sua carriera sportiva nel 1927; da dilettante ha effettuato 129 incontri, di cui 112 vinti, 8 persi e 9 nulli.
Per cinque anni è stato campione emiliano dei pesi mosca e gallo. Limitato nella tecnica pura è tuttavia un pugile dotato di grande convinzione dei propri mezzi. La carriera professionistica proseguirà negli anni successivi con alterne fortune.
Nel 1934 perderà ai punti l'assalto al titolo italiano contro Magnolfi e ritenterà invano nel 1935 contro il milanese Cattaneo. Nel secondo dopoguerra Leone Blasi sarà un apprezzato allenatore della "Sempre Avanti".
Tra i suoi allievi ci sarà anche il campione europeo Franco Cavicchi. Sarà il peso massimo di Pieve di Cento ad ereditare da Blasi il ruolo di bandiera del pugilato emiliano.

cronologia sala borsa