Ademollo Carlo

Ademollo Carlo

9 Ottobre 1824 - 15 Luglio 1911

Note sintetiche

Scheda

Nipote di Luigi Ademollo, iscritto nel 1838 all'Accademia di Belle Arti di Firenze, fu allievo di Giuseppe Bezzuoli. La sua famiglia era di idee liberali e molti suoi cugini parteciparono alle campagne di guerra del 1848. Principalmente trattò temi legati al Risorgimento eseguendo sia ritratti di patrioti che scene storiche. Si occupò anche di paesaggio con vedute dell'Appennino toscano e scene di vita quotidiana. Partecipa in prima persona alle guerre di indipendenza del 1859 che gli consentiranno di eseguire accurate ricostruzioni dei principali avvenimenti della sua epoca. Pur frequentando il Caffè Michelangelo di Firenze non aderirà mai apertamente al gruppo dei Macchiaioli. Il Museo del Risorgimeno di Bologna conserva due dipinti: "Ugo Bassi nel carcere di Comacchio (5 agosto 1849)" del 1869 e "Ugo Bassi e la sorella Carlotta a Villa Spada" del 1867.

"Ademollo Carlo di Firenze, si potrebbe chiamare il pittore del risorgimento italiano, avendo rappresentato i principali episodi dell’accennato periodo. Vi ha un quadro di questo pittore nella collezione Aria (in via S. Stefano), e un altro in Pinacoteca “Garibaldi la notte dopo la battaglia di Milazzo.” Tratto da "La storia delle arti del disegno studiata nei monumenti che si conservano in Bologna e nei suburbi", Bologna, 1888.

Leggi tutto

Opere

Eventi

Luoghi

Documenti