Bombe contro alcuni locali frequentati dai soldati tedeschi

Scheda

Alle ore 17,45 del 15 dicembre esplode una bomba nella sede di un reparto cartografico tedesco a Villa Spada, in via Saragozza. Poco dopo un altro ordigno distrugge un bordello per ufficiali in via San Marcellino.
Le azioni sono opera di due gruppi di gappisti, guidati dal comandante "Dario", il quale, giunto a Bologna in ottobre, ha impiantato una officina clandestina per la confezione di esplosivi.
Il 18 dicembre il Comandante del Servizio di Sicurezza tedesco anticipa il coprifuoco alle 18, multa la città di 500.000 lire e promette 100.000 lire di premio a chiunque aiuti a individuare gli autori degli attentati.

cronologia sala borsa

Leggi tutto

Organizzazioni