Cella Ruggi

Cella Ruggi

1926

Scheda

Il sacello ricorda Giuseppe Ruggi (1844-1925) celebre innovatore della chirurgia bolognese fra la fine del XIX e il principio del XX secolo. L’opera dello scultore Alfonso Borghesani (1882-1964) ci offre la possibilità di ammirare il candido marmo di Carrara delle sculture in contrasto con il marmo verde Alpi dei rivestimenti. Il raffinatissimo bassorilievo ci restituisce il senso della luce divina raffigurata dal Redentore tra due angeli, il tutto contornato dai morbidi panneggi mossi e dalla presenza di fiori: dettagli in tardo gusto Liberty tanto cari al Borghesani. Nella cella sono inoltre collocati i ritratti di Ruggi e della moglie Marianna Lodi (1850-1923).

The chapel commemorates Giuseppe Ruggi (1844-1925), famous surgical innovator in Bologna in the late 1800s and early 1900s. The work of the sculptor Alfonso Borghesani (1882-1964) offers us the opportunity to admire the white Carrara marble of the sculptures in contrast with the green Alps marble finishings. The exceptionally refined bas relief gives us a sense of the divine light depicted by the Redeemer between two angels, all surrounded by soft flowing draping and by the presence of flowers, details in late Art Nouveau style so dear to Borghesani. In the cell are also found the portraits of Ruggi and his wife Marianna Lodi (1850-1923).

Leggi tutto

Eventi

Luoghi

Persone

Documenti
Apri mappa